DJI MAVIC MINI – TUTTI GLI ACCESSORI (o quasi)

Gli accessori, questi fantastici oggetti che rendono mille volte più cool il nostro acquisto. Ma sarà sempre vero? Sono sempre necessari? Scopriamolo assieme in questa carrellata di accessori che ho trovato sul web.

La base

Di accessori ce ne sono tantissimi, da quelli in fornitura col kit Fly More Combo a quelli che si trovano sul sito stesso del costruttore o a tutti quelli dei fornitori di terze parti. Di sicuro il più iconico ed esclusivo del DJI Mini è la base di ricarica. Vi ricorda qualcosa?

I paraeliche

Oltre a quello ufficiale di casa DJI possiamo trovare una graziosissima griglia volante o per i più minimalisti un pareliche dal design ultra leggero. Praticamente mandatari per i voli (ove permesso da D-Flight) in scenari urbani per un drone configurato come trecentino.

Le eliche

Oggetto di grande discussione su YouTube per la loro fragilità (rispetto ad eliche di altri modelli) qua possiamo trovare robuste e leggere eliche in fibra di carbonio o eliche colorate per personalizzare il nostro drone.

I filtri

Accessorio ricercatissimo, soprattutto dopo il rilascio del nuovo firmware che permette le riprese video con impostazioni in manuale. Le più cool costano da sole come quarto di drone! Non manca nemmeno un vetrino salvagraffi!

Le gambe

Trovi che quando poi a terra il drone rasenti tropo il suolo? Nessun problema ci sono modelli per estendere le gambe per tutti i gusti, a maniglia, a slitta o a slittino. E per i più coraggiosi ci si può cimentare anche con gli ammaraggi (sconsigliatissimo!!)

 

Le skin

Non bastano certo le eliche per personalizzare il drone ed ecco le skin, c’è ne sono di tantissimi tipi e le puoi anche personalizzare. Per il buio niente paura con le skin fluo!

Skin fluo! Serviranno?

 

I tappi e il paraluce 

Paura della polvere nei motori? Oppure paura dei flare nelle lenti? (penalmente a me piacciono!) Niente paura con questi accessori.

I ferma eliche

Le eliche sono delicate ed ecco oltre alla base DJI tutta una serie di proposte di vari costruttori. Io personalmente ho preso, per un uso esterno al case base DJI, quelle in silicone arancioni. Molto cool!

Il trasporto

Il drone è delicato, ed allora perché non appenderlo al collo? O perché non montarlo in una comoda cartucciera a vita?

Le luci

Il DJI Mavic Mini non ha le luci di posizione regolamentari per un eventuale volto notturno (e poi tanto la telecamera al buio non è che possa fare granché), ma perché non dare lo stesso un poco di luce?

Carichi pesanti

Il drone pesa solo 249 grammi, perché allora non appesantirlo un po’? Se non ci basta il 2.7K possiamo caricare una comoda GoPro, oppure puoi montare una cam a 360 gradi (figo!), o perché non mandare un bel ciao volante ai nostri vicini e poi lanciarli un regalo dall’aria (coriandoli please!)

Gimbal per tutti

Questi sono fra i miei preferiti per l’invettiva di chi li ha ideati. Se non possiamo volare ma abbiamo una cam stabilizzata perché non usarla allora? Che sia a rasoterra con il telecomando o in aria tenuta in mano abbiamo solo da scegliere. PS Immaginate il drone sospeso su un pole ? 😉

Le custodie

Se non siamo soddisfatti di quella di casa madre, possiamo trovare custodie di altri fornitori. Fra le più interessanti quelle che custodiscono separatamente drone e controller o una bella borsa a prova di spruzzi e anche più.

Il controller

Abbiamo già visto che le skin non sono solo per il drone ma anche per il controller, ma per lui ci sono deli accessori veramente particolari. Troviamo un bel paraluce per veder meglio il display del cellulare in pieno sole e degli ingegnosi extender di segnale radio

In conclusione

Se esistono è perché qualcuno ne avrà la necessità, alcuni forse sono bizzarri e divertenti, di sicuro originali. Io per il piccolo DJI da 249 grammi mi limito al minimo, il chiudi eliche in silicone arancione per eventuali trasporti in altre borse e i filtri ND per provare le riprese cinematografiche, Non sembra ma arrivare ad 1/60 è dura…