Ciao! Sono Marcello.
Benvenuto sul mio diario fotografico.
Sono un appassionato fotografo di Torino e qui potrai trovare alcuni lavori e pensieri rappresentativi del mio stile fotografico.
Buona visione!

 

GIMBAL SI O GIMBAL NO ?

Dopo due mesi dall’acquisto del mio primo gimbal qual’è il mio rapporto con questo accessorio? Mi sono fatto tentare dal nuovo DJI OM5 ma quanto ha impattato nei miei video questo accessorio?

L’uscita del DJI OM 5 mi ha intrigato, volevo migliorare e spaziare un po’ di più il mio corredo per quelle riprese video che mi piacciono fare sempre di più. Uno dei motivi di scelta è stato quello di voler dare continuità nelle riprese video fra l’angolo di campo del drone e quelle al suolo. Lo stacco fra gli 85° gradi del DJI MINI 2 e la mia FIMI PALM DI 120° è veramente notevole.

“Ad oggi dopo due mesi non ho ancora completato un video con questo accessorio. Sarà il periodo invernale?”

— Marcello

Ci sono delle funzionalità che verranno sicuramente utili. E sono stati motivi di scelta. Non avevo nessun accessorio che mi permetteva di fare tracking di oggetti, o un motion /hyper lapse fluido con la possibilità di giocare con i vari FOV del cellulare.

PRO

  • Costo minore rispetto ad un upgrade della FIMI Palm o di una DJI Pocket 2
  • Il bastone integrato
  • Fare il tracking anche con gli oggetti
  • Facilità le riprese da basso
  • I video tutorial integrati

NEUTRO

  • Il peso e l’ingombro li ho reputati coerenti con quello che volevo, meno di 300gr.
  • Batteria avendo occupato spazio per il bastone la batteria è stata ridotta a circa 6 ore di autonomia. Autonomia che per una giornata tipica delle mie riprese è più che sufficiente.
  • Preferisco toglier sempre la cover del iPhone per agganciare la meglio lo smartphone.

CONTRO

  • Non avevo considerato il consumo della batteria del telefono, veramente alto. Obbliga sicuramene a portarsi dietro anche un caricabatteria esterno. Cosa che veniva parzialmente evitata con il modello precedente che data a grande batteria aveva l’opzione di ricarica tramite uscita usb per il telefono.  
  • La visibilità. Una pocket cam è scuramente molto meno invasiva rispetto ad uno Smartphone montato su un Gimbal.
  • Montando il cellulare sovente ho dovuto ricalibrare il gimbal su una superfice piana.

concludendo

Una pocket cam è molto meno invasiva di un gimbal

Forse il mio desiderata inconscio era la DJI Pocket 2 con la possibilità di montare le lenti aggiuntive (ND, grandangoli) all’occorrenza e di avere file con un profilo colore simili con il DJI Mini 2 essendo device dello stesso costruttore.

Tale sogno è comunque un investimento alto, che può drenare risorse per un upgrade magari con un iPhone prendendo in un prossimo futuro un modello a tre lenti.

Infine una pocket cam è già nel corredo, non si mai se poi ti viene il trip del gimbal. Di sicuro adesso lo proverò il più possibile e cercherò di sfruttarne al meglio tutti i vantaggi.

Potresti essere interessato in …

Lascia un commento